Parma Alimentare

40 anni di storia

La nostra mission è divulgare e promuovere
la tradizione agroalimentare e
la qualità del food targato Parma

Prosciutto di Parma D.O.P.

È la storia di un territorio, le sue tradizioni e le sue genti, che nel corso dei secoli hanno creato e lavorato con passione un prodotto genuino e naturale, dal gusto raffinato ed elegante: Il Prosciutto di Parma.
Per tutelare la qualità del prodotto nasce nel 1963 il Consorzio del Prosciutto di Parma, organizzazione dei produttori – allora 23, oggi oltre 170 – che utilizzano e salvaguardano l’antico metodo di lavorazione.
Il più famoso prosciutto del mondo può essere prodotto solo qui, tra le profumate colline di Parma: le particolari condizioni climatiche fanno di questa zona un ambiente ideale per la lunga stagionatura dei prosciutti, che darà gusto e delicatezza al Prosciutto di Parma. Quello che viene selezionato per il Prosciutto di Parma è un maiale tutto speciale. Nato e allevato in 11 regioni del Centro-Nord Italia, esclusivamente da razze selezionate, alimentato con cibi di qualità: cereali e siero derivato dalla produzione del Parmigiano-Reggiano.
L’Unione Europea garantisce e protegge questo stretto legame con il territorio, riconoscendo al Prosciutto di Parma la Denominazione d’Origine Protetta (DOP).

Produzione

Cosa bisogna sapere sul Prosciutto di Parma

  • Viene prodotto unicamente a Parma, in Italia
  • Sono necessari solo quattro ingredienti: la coscia posteriore di suini nati ed allevati in Italia, sale marino, aria e tempo
  • È un prodotto naturale al 100%: non contiene alcun additivo o conservante chimico
  • Viene stagionato per un minimo di 12 mesi fino anche oltre i 30 mesi
  • Il Prosciutto di Parma si caratterizza per una completa tracciabilità
  • La Corona “Parma”, il marchio a fuoco del Consorzio, garantisce la qualità e l’autenticità del Prosciutto di Parma

Conservazione

Il Prosciutto di Parma viene stagionato con l’osso, e può poi essere disossato e confezionato sotto vuoto prima della distribuzione. Nella confezione sotto vuoto, il prosciutto può essere conservato fino a 6 mesi, refrigerato ad una temperatura di circa 8° C. Si consiglia di NON congelare il prodotto. Una volta che il prodotto viene rimosso dal sotto vuoto, deve essere conservato refrigerato, per circa un mese. Si raccomanda di coprire la parte tagliata con una pellicola per alimenti per evitare la perdita di umidità naturale del prodotto.

Consigli d’uso

La preparazione ed il taglio: Togliere la porzione di cotenna che ricopre la parte da affettare con un coltello ben affilato. Si consiglia comunque di lasciare almeno un piccolo strato di grasso per conservare la pienezza del sapore.
Affettamento: il Prosciutto di Parma disossato viene abitualmente affettato a macchina (possibilmente su richiesta mai in anticipo per prevenire l’essicazione). Le fette devono essere sottili come un foglio di carta.
Degustazione: Il Prosciutto di Parma è un prodotto sano e naturale, facilmente digeribile, che dona gusto e raffinatezza anche ai piatti più semplici.
Il modo più semplice per gustare il Prosciutto di Parma è di servirlo a fette sottile, con il pane o un grissino. Ideale è anche la frutta fresca come melone o fichi, oppure la verdura, accompagnandolo con un buon bicchiere di vino bianco.